corsa, eventi, fitnesszone, running

Vivi i Rundays con Decathlon

Torna l’appuntamento Decathlon per gli appassionati della corsa!

Adulti e ragazzi possono iscriversi e partecipare gratuitamente alle attività sportive proposte dai singoli negozi Decathlon di tutta Italia che aderiranno all’iniziativa.
Ogni negozio organizzerà una gara podistica non competitiva su un percorso di 5 km  (alcuni negozi proporranno anche gare per i più piccoli).

rundays_decathlon

Puoi verificare i dettagli organizzativi dell’evento del tuo negozio di riferimento visitando la sua pagina Facebook oppure controlla qui il negozio per scoprire come sarà il tuo RUNDAYS.

Per la zona di Lissone, la corsa si svolgerà domenica 18 marzo, alle ore 10:00 al “Km 0” di Viale Cavriga nello splendido Parco di Monza. Pacco gara omaggio a tutti i partecipanti!

Per info, dettagli e iscrizioni, vi suggerisco la pagina Facebook dell’evento.

corsa, famiglia, mamma, running, sogni

Come si prepara una maratona, se sei una mamma?

Bella domanda.

Si potrebbe scrivere un libro e, sul tema, ce ne sono davvero parecchi. Ma forse non così specifici se sei una mamma, perché fondamentalmente credo che ognuna debba essere in grado di scrivere il “proprio” libro.

marathon_mum

E questo è il primo consiglio che ti lascio: redigere il diario di viaggio che ti accompagnerà in questa preparazione. Un diario in cui scrivere i punti fondamentali in cui andrai a suddividere i lavori (i tuoi allenamenti), i risultati raggiunti, le eventuali gare/competizioni da programmare e soprattutto le sensazioni provate.

Se decidi di correre una maratona, dovresti già essere una runner di passione. Quindi avere qualche chilometro nelle gambe (meglio se ti sei già cimentata sulla mezza distanza dei 21 km), oltre ad avere un buon motivo che ti spinge a cimentarti in questa distanza. Per quanto mi riguarda, l’ho fatto come regalo a me stessa per i miei 40 anni e per una scommessa con mio figlio Riccardo, a cui volevo dimostrare che “se vuoi, puoi”, in un momento in cui lui ne aveva davvero bisogno.

street-marathon-1149220_1280

La motivazione è fondamentale: ci saranno momenti in cui ti chiederai “perché???”, altri in cui ti sentirai stanca, demotivata, e tentata a mollare tutto. Sarà in quei momenti in cui avrai maggiore bisogno del tuo stimolo.

TABELLA ALLENAMENTI

Ti suggerisco di affidarti ad un allenatore, esperto del settore, che possa aiutarti a conoscere le tue potenzialità, ma anche i tuoi limiti. Che sappia farti una programmazione ad hoc, per evitare infortuni e altri eventuali problemi. Se questo non è possibile, allora ti suggerisco di cercare tabelle di allenamento on line, possibilmente già testate, redatte da ex atleti o coach, che possano darti una programmazione settimanale.

E comincia a capire come suddividere i tuoi impegni tra lavoro/casa/famiglia, perché la cosa di cui avrai più bisogno è TEMPO per allenarti. Senza di esso, non è fattibile, perché questa preparazione richiede di fare le cose con calma e con una certa ripetitività. Soprattutto nei week end.

Personalmente, ho sempre suddiviso la settimana in questo modo:

Lunedì: lento rigenerante, 10 o 12 km. Oppure riposo se la domenica precedente hai fatto un lavoro molto impegnativo.

Mercoledì: ripetute o lavori in salita.

Venerdì: lavori in fartlek (servono per aumentare la velocità in soglia aerobica, con accelerazioni intervallate a tratti con corsa lenta, per recuperare). Oppure lavori in progressione di velocità.

Sabato/domenica: corse lunghe, da fare in progressione di km, partendo da 18 fino ad arrivare a 32-35. Queste distanze servono per avvicinarti il più possibile alla distanza regina, così da capire che ce la puoi fare, oltre a prepararti al “cosa ti aspetta” nel percorrere distanza così lunghe.

Nei prossimi post, vedremo altri punti importanti da scrivere sul tuo diario e che sono alla base di una buona preparazione per il tuo corpo, ma soprattutto per la tua testa. Quello che stai per affrontare è un viaggio, bellissimo ma faticoso.

Continua a seguirmi, se ti va, e se hai domande o temi che vorresti approfondire, scrivimelo qui sotto!

corsa, running, solidarietà

CELEBRA #20ANNIBELLISSIMI con AVON RUNNING

Avon Italia presenta la 20esima edizione di Avon Running, la prima corsa dedicata alle donne, che torna anche quest’anno a Milano il 14 e 15 ottobre, per un week end all’insegna della bellezza, dello sport, del divertimento e della solidarietà.

Sono aperte ufficialmente le iscrizioni per le corse di Milano: 5 e 10 km non competitive; per le Run Lovers che amano le sfide c’è la 10 km competitiva.

È possibile iscriversi on line sul sito www.avonrunningtour.it, nei punti iscrizione selezionati o direttamente on site, al Villaggio Avon Running.

Un appuntamento storico che ha contribuito a promuovere la passione per la corsa. Avon Italia infatti è riuscita a raccogliere durante questi #20annibellissimi più di 7,5 milioni di euro, devoluti a progetti di prevenzione, cura e ricerca nella lotta contro il tumore al seno.

L’edizione 2017, organizzata in collaborazione con la società di promozione sportiva Friesian Team, sarà principalmente dedicata alle nuove generazioni. Quest’anno, infatti, Avon Running punta a sostenere Fondazione IEO-CCM e LILT Bari con due progetti diversi per un unico obiettivo: la prevenzione del tumore al seno in età giovanile e la ricerca sull’incidenza correlata alla familiarità. Si, perché il tumore si sconfigge solo attraverso la corretta prevenzione che è diversificata per fascia d’età e caratteristiche personali, come il patrimonio genetico.

Quest’anno con Avon Running #vincechicorre. Per la prima volta Avon Running punta ad ampliare la raccolta fondi dando la possibilità a chiunque di donare direttamente online. L’appello di Avon è esteso a tutti, con l’obiettivo di unire nuove e vecchie generazioni, invitandole a correre, fianco a fianco verso un unico traguardo: sconfiggere il tumore al seno.

COME FUNZIONA?

L’appuntamento sarà all’interno del Villaggio Avon Running a Milano, sabato 14 e domenica 15 ottobre: un week end all’insegna di benessere, divertimento, sport e solidarietà.

Ovviamente potranno partecipare anche gli “uomini che vogliono supportare ed essere al fianco delle donne”, cioè a tutti coloro che credono nell’uguaglianza di genere e che vogliono che le loro amiche, mogli, figlie, sorelle e madri siano libere da ogni pregiudizio.

Partner tecnico in questa bellissima avventura è Diadora, che vestirà tutti i partecipanti con l’esclusiva maglia ufficiale 2017!

{Melissa Satta, madrina dell’evento}

Inoltre, proprio per il ventesimo compleanno di Avon Running, RDS 100% Grandi Successi, sarà media sponsor e radio ufficiale, animando il Villaggio Avon Running con diverse iniziative speciali

Per informazioni, iscrizioni e donazioni QUI.

SONY DSC

eventi, musica

Una Twin Peaks…da ascoltare!

Twin-peaks

 

Twin Peaks sta arrivando a Piano City Milano.
Finora l’hai vista, ora ascoltala

In occasione di Piano City Milano, negli spazi dell’ex area Ansaldo, sarà ospitata una due giorni di concerti basati sulla colonna sonora di Twin Peaks, ideata dal maestro Angelo Badalamenti ed eseguita da Nina Esiava. E non solo. Sarà proiettata la maratona della prima stagione della madre di tutte le serie TV, che andrà avanti tutta la notte dalle 19 alle 4.30, in attesa della premiere su Sky venerdì 26 maggio.

L’aroma del caffè nell’aria. La colonna sonora firmata dal Maestro Badalamenti che è entrata nella memoria collettiva. Una domanda ripetuta di bocca in bocca nel corso di tutti gli anni Novanta: chi ha ucciso Laura Palmer?

Cartello.jpg

Twin Peaks non è stata solo una serie TV, ma un autentico fenomeno cult che ha segnato un’epoca. Per celebrare l’arrivo dell’attesissima terza stagione, Sky ha organizzato un evento imperdibile. Il contesto è quello di BASE Milano, nuovo progetto per la cultura che ha visto rinascere e restituire alla città gli storici spazi industriali dell’ex Ansaldo. L’occasione è Piano City Milano: nel corso di un weekend di concerti e musica, la pianista Nina Esiava eseguirà dal vivo la colonna sonora di Twin Peaks, facendo rivivere una delle icone più rappresentative della serie.

Ma non solo.

Chi verrà potrà partecipare a un’esperienza di autentica immersione sensoriale nell’atmosfera della serie, tra suggestioni sonore e olfattive. {10 persone alla volta, 15 minuti nella penombra guidati solo dalla voce dell’agente Dale Cooper}.

L’Experience culminerà nella sala allestita da Loggia Nera, nella quale sarà disposto un open piano: un pianista darà il via al concerto, invitando poi i presenti a prendere il suo posto. Un momento unico per i fan della serie e non, oltre che una fantastica picture opportunity.

L’evocazione della serie proseguirà attraverso i sapori da sempre associati al Double R, il celebre diner di Twin Peaks: al Bar Bistrò sarà possibile degustare lo Special Menu a base di caffè americano e torta di ciliegie, serviti gratuitamente a partire dalle 22:00. Alle 19:00 inizierà la maratona notturna della prima stagione della madre di tutte le serie: quale modo migliore per ricordare il passato in vista della nuova stagione, in arrivo su Sky Atlantic dal 26 maggio?

Volete immergervi nell’universo nato dal genio di David Lynch?

Non vi resta che venire a BASE Milano sabato 20 maggio a partire dalle 17:00: i segreti di Twin Peaks aspettano solo di essere rivelati!!

Programma

amicizia, libri

Questo post è per te, cara Wondy…

Ti ho conosciuta ad un Mammacheblog.

Ero con le mie amiche blogger più care e, in quel giorno di maggio, ti ho vista e ascoltata per la prima volta.

Hai raccontato la tua storia. Con parole semplici e con molta umiltà. Mi hai commossa. A tratti, ho anche perso il respiro.

Ricordo benissimo quanto mi avessi colpita: per il tuo coraggio, la tua forza e la tua immensa voglia di vivere.

Incuriosita, ho letto il tuo libro tuttodunfiato. Sbam.

Ci avevo creduto. Ci avevo sperato. Soprattutto ora, quando ho visto la promozione del tuo secondo libro, già nella lista dei regali di Natale.

Non hai perso e non sei stata sconfitta. Hai solo iniziato una nuova vita, più leggera e serena. Che, diciamocelo, te la meriti tutta.

Penso a tuo marito, che ti ha dedicato parole uniche.

Penso alla tua Iena e al tuo piccolo Unno, che cresceranno con te dentro.

E penso, ma non riesco ad immaginare, quanto possa essere difficile, duro, spietato e bastardo, dover pensare di lasciarli. Di non vederli più.

Ti porterò sempre nel cuore, grande Francesca. Un esempio non solo di VITA.

Un esempio di Donna per tutte noi. Grazie.